Sostenibilità equa

In questo momento di sfide globali, la questione ambientale si impone con urgenza.
Tuttavia la nostra azione per l’ambiente, pur essendo imperativa, deve essere misurata e consapevole delle realtà economiche che affrontano i cittadini quotidianamente. Bisogna fare una revisione dei trattati e delle legislazioni che impongono cambiamenti bruschi e onerosi ai cittadini, come la sostituzione immediata dei veicoli o misure che potrebbero rivelarsi economicamente insostenibili per le famiglie.
È importante riconoscere che, mentre l’Europa svolge il suo ruolo, una porzione significativa delle emissioni globali di CO2 proviene da altre aree, come alcuni paesi asiatici o dell’America Latina e con la pratica del disboscamento intensivo.
La transizione ecologica deve essere gestita in modo da offrire opportunità economiche e non diventare un peso.
La sostenibilità, nella mia visione, è un percorso condiviso che richiede la partecipazione di tutti i paesi, rispettando le diverse capacità di contribuire alla lotta contro i cambiamenti climatici.